SIMONSWER – Cerniere a scomparsa TECTUS per l’HESPERIA HOTEL & RESIDENCE di Jesolo

Giugno 14, 2018

Home Blog Articoli SIMONSWER – Cerniere a scomparsa TECTUS per l’HESPERIA HOTEL & RESIDENCE di Jesolo

Archivi

SIMONSWER – Cerniere a scomparsa TECTUS per l’HESPERIA HOTEL & RESIDENCE di Jesolo

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

SIMINSWERK – Cerniere a scomparsa TECTUS per l’HESPERIA HOTEL & RESIDENCE di Jesolo (VE)

Il nuovo lusso è… invisibile

 Il nuovo Hesperia Hotel & Residence che sorge a due passi dalla zona storica di Jesolo, a 200 m dalla spiaggia, a una trentina di km da Venezia, nasce da una ristrutturazione profonda che ha unito due edifici, uno dei quali, il vecchio Hotel Hesperia, alto solo due piani, è stato abbattuto.

A pensare questo nuovo layout dell’Hesperia Hotel & Residence di Jesolo, Venezia, è stata la proprietà, la famiglia Coppe. L’architetto Giuseppe Zorzenoni di San Donà di Piave ha curato il progetto strutturale dell’intero intervento mentre gli architetti Giovanni Ligorio e Luiza Paste di Dolo (VE) hanno curato l’interior design.

L’albergo offre una residenza con 37 appartamenti superaccessoriati, dai 50 ai 120 mq, tutti dotati di ampi balconi e terrazze con vista panoramica verso il mare e verso la laguna di Venezia e il comfort e il servizio di un hotel a 4 stelle con camere matrimoniali da 30 mq e suite da 50 mq. La committenza è stata molto attenta alla sostenibilità ambientale e ai consumi energetici: la struttura è, infatti, certificata in classe A+++.

Nelle camere, l’impiego di parapetti tuttovetro rende suggestiva la vista. L’orientamento verso Sud e il mare di gran parte delle camere crea un voluto effetto nave da crociera. Il tetto ha un’inclinazione di 30 gradi per favorire la posizione dei pannelli fotovoltaici, rivolti verso il sole: producono fino a 19 Kwatt/h di potenza. L’impiego di serramenti dalle elevate prestazioni e del cappotto di 20 cm attorno all’edificio garantisce la migliore coibentazione e insonorizzazione.

“Cerchiamo – sottolinea la famiglia Coppe – di curare al massimo tutti i particolari, perché siamo sempre più convinti che sono le piccole cose che rendono indimenticabile una vacanza”.

 

Il Giardino delle Esperidi

All’interior design del Hotel, a cominciare dalla Hall dove due pilastri dominano centralmente lo spazio, è stato dato il compito di ricordare il ruolo portante dei due fratelli Coppe nel dare vita a quello che è oggi questo luogo.

Rievocando, infatti, il significato antico della parola Hesperia e le sue connotazioni artistiche, Il Giardino delle Esperidi. i pilastri sono stati interpretati come due alberi dal cui interno scorre la vita.

Hesperia Hotel & Residence possiede spazi eleganti, perfetti per trascorrere una vacanza, ma anche per vivere tutto l’anno in un ambiente dotato di ogni comfort.

Si è optato per un arredo elegante e moderno, nel quale i colori tenui rimandano sensorialmente alla laguna e alla terra ferma, con varie differenze cromatiche e di intensità che conferiscono una diversa profondità agli oggetti.

La tecnologia SIMONSWERK al servizio del progetto

E una comoda tecnologia è a disposizione degli ospiti dell’Hotel: le porte delle camere sono dotate di cerniere a scomparsa che consentono la trasmissione degli impulsi elettrici della gamma TECTUS di SIMONSWERK. Per le porte delle camere, infatti, sono stati utilizzati due modelli: le versioni TECTUS TE 340 3D e TECTUS TE 340 3D Energy con trasmissione di energia integrata. Come noto, le porte con cerniere a scomparsa soddisfano tutti i requisiti di isolamento acustico e, grazie all’alimentazione elettrica, garantiscono una comoda e sicura apertura della porta in albergo.

Ognuna delle cinquanta porte d’ingresso alle camere è certificata 45 minuti per la protezione antincendio e 35 dB per l’isolamento acustico e presenta due cerniere Tectus TE 340 3D e una TECTUS TE 340 3D Energy nella finitura “Satin Chrome”.

Ogni porta realizzata in finitura grigia e bianca, dispone di serrature con tre punti di chiusura per offrire una migliore resistenza ad un eventuale tentativo di effrazione.

Le cerniere a scomparsa sono completamente nascoste alla vista della porta e nessun cavo elettrico è visibile anche a porta aperta. È stato così possibile utilizzare per queste porte serrature motorizzate. Le cerniere Tectus di Simonswerk possono essere utilizzate per porte con telai in legno, acciaio e alluminio. Tutta la gamma Tectus è caratterizzata da una comoda possibilità di regolazione 3D continua di +/- 3,0 mm ciascuna sul lato e in altezza, nonché dalla possibilità di variare la pressione di +/- 1,0 mm. La regolazione in altezza evita che la porta si deformi e consente di allineare l’anta della porta rapidamente ed efficacemente.

Anche l’apertura a 180°, l’impiego di cuscinetti di scorrimento che non necessitano di manutenzione e gli elevati valori di carico (fino a 80 kg) sono tra i vantaggi tecnici offerti dalla gamma TECTUS.

Design, sicurezza e massimo comfort

“Oggi l’architetto e il designer – sottolinea Luca Marcon, Sales Manager Italy presso SIMONSWERK GmbH – hanno a loro disposizione una moltitudine di soluzioni innovative. Soluzioni che permettono loro di progettare la porta e l’ambiente in cui essa verrà installata, con la consapevolezza che esiste un sistema di cerniere a scomparsa in grado di movimentarla. Il nuovo lusso è invisibile e deve abbinare design, sicurezza e massimo comfort. Sempre più committenti esigenti richiedono dunque porte che integrano sistemi elettronici per installare serrature motorizzate e multi-punto, dispositivi di controllo accessi, apparecchiature multi-mediali e anche collegamenti con la domotica; ma la tecnologia non deve guastare l’estetica. La connessione elettrica diventa indispensabile e deve essere continua, sicura ma anche invisibile.

La cerniera TECTUS Energy di SIMONSWERK risponde in tutto e per tutto a questa nuova tendenza che avanza. I produttori di serramenti si trovano a dover rispondere sempre più alla richiesta di porte dotate di collegamenti elettrici da parte di progettisti e committenti.

SIMONSWERK offre loro la soluzione ideale con il modello TECTUS Energy che consente il passaggio permanente e integrato della corrente dal telaio all’anta, in modo completamente invisibile e senza compromettere il design che rimane lineare e pulito.”

Tutte le informazioni sulla gamma di cerniere TECTUS sono disponibili all’indirizzo www.simonswerk.com.

Identikit

Hotel Hesperia

Lido del Jesolo, Venezia

Progetto strutturale: architetto Giuseppe Zorzenoni

Interior Design: architetti Giovanni Ligorio e Luiza Paste

Cerniere SIMONSWERK: TECTUS TE 340 3D / TECTUS TE 340 3D Energy

 

Scarica il comunicato in formato PDF

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Contattaci

Indirizzo

Via S. Pellico 1
35129, Padova - Italy

Contatti

E-mail: press@spazioparola.it
Tel: +39 049 7808091