Secco Sistemi per una ex filanda a Trescore Balneario

Giugno 9, 2020

Home Blog Articoli Secco Sistemi per una ex filanda a Trescore Balneario

Archivi

Exemple

Secco Sistemi per una ex filanda a Trescore Balneario

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Ieri tessuti, ora arte, vino e relax

Un ricercato equilibrio tra elementi della tradizione e dettagli contemporanei, un intervento complesso che non dimentica ciò che è stato ma consente un impiego ottimale del manufatto edilizio trasformandone la destinazione d’uso. Lo studio Arcoquattro ha completato il progetto di recupero di un ex filanda nel cuore della Val Cavallina, a Trescore Balneario vicino a Bergamo, per dare vita a una residenza privata immersa nel verde.

All’interno di un ampio complesso destinato originariamente all’opificio, i progettisti si sono concentrati su un manufatto edilizio a pianta rettangolare, costruito tra il 1866 e il 1879 e collocato proprio al centro di una corte molto ampia, che versava in condizioni di grave degrado come ricorda l’architetto Giulia Sciumé “Inizialmente la costruzione, disposta su un declivio,  era in uno stato di totale abbandono. Il recupero delle murature esterne e la valorizzazione delle aperture originarie è stato il punto di partenza di una grande opera di restauro e riqualificazione”.

La superficie interna è suddivisa su tre livelli per complessivi 350 mq, organizzati seguendo un concept distributivo di impronta tradizionale ma che rispetta, al contempo, l’esigenza dei proprietari, una famiglia di imprenditori locali, di disporre di uno spazio fluido e scenografico adatto ad ospitare la collezione di opere d’arte contemporanea ma anche di avere un ambiente per poter assecondare al meglio la passione per il vino.

Eleganza e attenzione ai dettagli e ai materiali d’eccellenza sono il filo conduttore di tutto il progetto, sia dal punto di vista degli elementi, sia per quanto riguarda gli arredi, selezionati nel panorama dei più noti brand del design internazionale. Il livello più basso della residenza ospita una cantina vini con un piccolo salotto per la degustazione e una zona wellness.

Il piano intermedio è riservato invece alle aree conviviali e si sviluppa intorno al soggiorno e alla sala da pranzo. Infine il piano superiore, che ospita gli ambienti riservati alla zona notte. La camera doppia con l’annesso locale guardaroba, un salottino relax e il bagno costituiscono la suite padronale, a cui si aggiungono le altre camere da letto ciascuna con bagno privato.

Uno dei fili conduttori dell’intera progettazione è stato l’utilizzo della boiserie in modo assolutamente versatile, sia come semplice rivestimento delle pareti sia come elemento contenitivo. L’obiettivo era creare un perfetto connubio tra il design contemporaneo e le atmosfere accoglienti di una volta.

Massima apertura sul giardino

Grande importanza nell’intervento di riqualificazione è stata dedicata al recupero e al ripristino delle aperture originali, sia per quanto riguarda la composizione dei prospetti, sia per permettere un corretto afflusso di luce naturale all’interno degli ambienti della casa. Proprio le grandi aperture esistenti permettono infatti la massima permeabilità tra interno ed esterno e consentono agli ambienti del piano terra di relazionarsi in continuità con il giardino terrazzato che circonda la villa. Finestre e porte finestre di diversa tipologia e dimensione hanno comportato un’attenta analisi dei sistemi da impiegare, sia dal punto di vista tecnico e funzionale, sia per quanto riguarda l’espressione formale dei profili e l’estetica complessiva delle facciate.

Nel recupero dell’Ex Filanda sono stati impiegati i serramenti della serie OS2 75 di Secco Sistemi in acciaio zincato verniciato, una serie caratterizzata dagli spessori minimi che integra alte prestazioni a una resa estetica assoluta, determinata dalla pulizia del disegno ma anche dall’impiego di materiali preziosi. Dall’acciaio zincato all’acciaio inox, con le straordinarie qualità di resistenza all’ossidazione e alla corrosione, dalla patina inconfondibile del corten alla ricchezza materica dell’ottone, utilizzato in questo progetto, o alla capacità di assumere i tratti cromatici del bronzo antico. Tutti proposti in un’ampia gamma di finiture e con una resa estetica di alto livello, tutti in grado di interpretare lo scorrere del tempo aggiungendo valore al progetto. Sono oltre 40 i profili che il sistema a taglio termico OS2 mette al servizio del progetto, molteplici le combinazioni con i quali esprimere la propria poetica progettuale sempre finalizzata alla ricerca della massima trasparenza e della purezza delle linee

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Contattaci

Indirizzo

Via S. Pellico 1
35129, Padova - Italy

Contatti

E-mail: press@spazioparola.it
Tel: +39 049 7808091