La nostra comunicazione: il blog di spazio/parola

#spazioaimigliori

Home Category: Anfit

Archivi

Exemple

Al via l’operazione doppia Polizza Assicurativa, RCP e Rimpiazzo, che completa i protocolli del Marchio di Qualità, Label energetico numerato e Label di posa numerato. La Presidente Michelini: “Ora il mercato del serramento cambia davvero!”

Agostini Group Srl, Euro Infissi Srl, GC Infissi PVC Srl, Gonzato Serramenti di Gonzato L. & C. Snc, Gulliver PVC Srl, Miccolis Infissi Srl, Pedretti Srl, Reale Infissi Snc, R.I.S.PO.S.T.A. Snc, Wtech Srl. Questi i nomi dei primi dieci soci di ANFIT, l’Associazione nazionale per la difesa della Finestra made in Italy, che hanno sottoscritto nei giorni scorsi le Polizze innovative studiate appositamente assieme a Reale Mutua Assicurazione. Tra di essi grandi, medie e piccole aziende produttrici di infissi in vari materiali.

L’assicurazione di Reale Mutua offre al produttore di serramenti, socio ANFIT, una doppia copertura con:

– la Polizza di “Responsabilità Civile Prodotti” (RCP) che copre i danni causati a persone o cose da serramenti difettosi

– la Polizza di “Spese di rifornitura” (Rimpiazzo) che rimborsa le spese sostenute per la sostituzione di serramenti per inidoneità all’uso per errori di progettazione, difetti di fusione, saldatura e giunzione degli angoli, difetti di verniciatura, vizi di materiale, errori di fabbricazione e prematuro decadimento e perdita delle caratteristiche funzionali. E copre pure le spese sostenute per non corretta installazione, smontaggio e rimontaggio, manodopera, trasporto, smaltimento e costi di demolizione.

Ma le Polizze tutelano anche i rivenditori dei Soci ANFIT, gli installatori e i consumatori finali.

Così si esprime Laura Michelini, Presidente di ANFIT: “Diamo il benvenuto a questi primi dieci Soci che hanno sottoscritto le due Polizze Assicurative Integrate che tutelano i buoni produttori ma soprattutto garantiscono i consumatori finali contro ogni evenienza come mai accaduto in precedenza nel settore serramenti. Non a caso le Polizze sono poste in capo ad ANFIT coprendo i danni anche in caso di sopraggiunte difficoltà del produttore”.

Le Polizze vanno ad aggiungersi agli elevati standard di qualità di prodotto garantiti dal Marchio di Qualità, dal Label energetico numerato e dal Label di posa. Sempre Michelini: “I nostri primi dieci Soci assicurati stanno già utilizzando in maniera proattiva le due Polizze e stanno cogliendo questa nuova opportunità come potente leva di marketing presso rivenditori, installatori e clienti finali. Essi si stanno rendendo protagonisti di un cambiamento significativo del mercato che avrà notevoli ripercussioni nel tempo. Mentre auguriamo loro ogni successo, possiamo annunciare, senza tema di smentite, che presto altri Soci ANFIT si uniranno a loro sottoscrivendo le due Polizze studiate assieme a Reale Mutua”.

 

Scarica il comunicato in formato PDF

 

reale mutua

Continue Reading
Exemple

Gulliver PVC è la prima azienda associata ad Anfit che ha aderito alla polizza assicurativa di Reale Mutua, il certificato che protegge il consumatore finale e difende il buon produttore

L’accordo siglato a fine 2015 tra l’Associazione per la Tutela della Finestra Made in Italy e Reale Mutua Assicurazioni ha dato i suoi primi frutti. Gulliver, azienda storica che nasce nel settore dei serramenti in alluminio e da anni anche nel settore dei serramenti in Pvc, ha accolto con grande interesse l’iniziativa e ha sottoscritto, proprio in questi giorni, il contratto assicurativo, proclamandosi così primo socio ANFIT assicurato.

La polizza comprende la “Responsabilità Civile Prodotti” e copre i danni cagionati a persone o cose a causa di un difetto dei serramenti, così come i danni causati da errata progettazione, errato imballaggio, errate istruzioni d’uso. La polizza copre anche le “Spese di rifornitura” (Rimpiazzo) rimborsando le spese sostenute per la produzione di serramenti che si rivelino inidonei all’uso, i costi dei lavori di demolizione, smontaggio e rimontaggio, manodopera, trasporto e smaltimento. I difetti coperti dalla Polizza “Rimpiazzo” sono molteplici, fra i quali: errori di progettazione, difetti di fusione, saldatura e giunzione, difetti di verniciatura, vizi di materiale, errori di fabbricazione, prematuro decadimento, perdita delle caratteristiche funzionali e non corretta installazione, che dovrà essere effettuata esclusivamente da aziende socie ANFIT secondo il disciplinare sulla posa.

La Polizza è posta in capo ad ANFIT in modo tale che il consumatore finale verrà protetto anche in caso di chiusura dell’azienda che ha fornito i serramenti.

Scarica il comunicato in formato PDF

Continue Reading
Exemple

ASSEMBLEA ANFIT A FERRARA

ANFIT, avanti a tutta forza sulla strada della certificazione, dell’assicurazione e della qualità. E’ questo il messaggio che giunge forte dall’Assemblea Generale dell’Associazione per la Tutela delle finestre made in Italy che si è tenuta a fine aprile nella prestigiosa sede del Castello di Ferrara

Ottanta aziende socie, dieci mila addetti ai lavori e oltre mezzo milione di finestre prodotto all’anno. Con questi numeri e tanti obiettivi raggiunti e altrettanti da raggiungere si è presentata all’Assemblea Generale di ANFIT la governance guidata da Laura Michelini che giusto un anno fa a Trento aveva delineato strategie, programmi e obiettivi a breve e medio termine.

Un’Assemblea che, oltre agli adempimenti statutari a cura del Consigliere Germano Agostini, si è rivelata preziosa occasione per una riflessione a tutto campo sugli strumenti sviluppati nel corso del tempo e messi a disposizione delle aziende per meglio distinguersi sul mercato: dal marchio Quality ANFIT all’Etichetta Energetica numerata, al Label di Posa che finalmente può decollare e alle due assicurazioni RCP e Rimpiazzo che diverranno obbligatorie per i Soci a partire dal 1° gennaio 2017.

A questi punti Laura Michelini ha aggiunto il nuovissimo protocollo Rivenditori e Installatori qualificati, l’accordo con Adiconsum, l’associazione dei consumatori, l’apertura ai produttori di serramenti in ogni materiale, il restyling del logo associativo e i lavori per un nuovo sito web che presto vedrà la luce. Tanti i lavori portati a termine e tanti anche quelli in corso per “un’Associazione che di fatto con i propri regolamenti – ha sottolineato la Presidente – ha anticipato la proposta di legge sulla tracciabilità digitale dei prodotti italiani che è in discussione in Parlamento e che potrebbe venir presto approvata. I Soci ANFIT stanno già immettendo sul mercato serramenti pienamente tracciabili e sono pronti a cogliere le agevolazioni messe in campo dal legislatore”.

ANFIT è – elemento da evidenziare – peraltro l’unica Associazione del settore serramenti che richiede ai propri soci di rispettare dei precisi standard qualitativi in fase di progettazione, produzione e posa.

Molto ricca anche la parte pubblica dell’Assemblea con interventi che aprono al futuro che è già. Come la sostenibilità ambientale ed energetica vista strategia di mercato con le relazioni di Alessandra Cavalletti e di Marco Mari. Ad esse si è idealmente agganciato Sergio Botta dello Studio Botta &Associati con l’intervento sul ruolo delle ESCO nelle azioni di efficientamento energetico e di carbon management. Sempre Botta, in un secondo intervento, ha illustrato i numerosi programmi di agevolazioni finanziarie messi in campo da Governo, Enti pubblici e Fondi professionali per le piccole e medie imprese e le start-up innovative nei diversi campi: Ricerca & Sviluppo ai brevetti, progetti di sicurezza sul lavoro, aiuti all’export, investimenti in macchinari e attrezzature piuttosto che adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Più tecnologico l’intervento del Direttore di Nuova Finestra Ennio Braicovich che ha illustrato la fortissima evoluzione dei componenti finestrati in corso negli ultimi anni soprattutto imposta dalla rivoluzione energetica in atto nel mondo dell’edilizia. Di fatto sono cadute le barriere tra i materiali mentre avanzano domotica, automazione, sicurezza, ventilazione e design, elementi di forte valore aggiunto per chi sa giocare queste carte. L’evoluzione tecnologica sarebbe poca cosa se non vi fossero strumenti di controllo, protocolli operativi e strumenti assicurativi in grado di garantire il consumatore finale, il progettista, l’impresa e il committente.

Di strumenti assicurativi e dei loro vantaggi ha riferito Enrico Pambianchi di Reale Mutua facendo riferimento al progetto messo in campo assieme ad ANFIT per tutelare e garantire i produttori, gli installatori e i consumatori. Si tratta di due polizze assicurative per tenere indenni gli associati e tutelare il consumatore finale: una di Responsabilità Civile Prodotti (RCP) e una di Spese di rifornitura (Rimpiazzo), la quale è una esclusiva di ANFIT. Gli strumenti assicurativi sono legati strettamente ai protocolli Marchio Quality ANFIT, etichetta energetica numerata e Label di posa.

E proprio di Posa certificata e del relativo Regolamento, ma anche del lungo e appassionato lavoro che ha condotto al Label di posa, ha parlato il Direttore Generale del Consorzio LegnoLegno Stefano Mora. L’obiettivo è stato di dotare la filiera serramento di uno strumento di comunicazione relativo al contributo offerto dall’installazione alle prestazioni del prodotto che fosse semplice, affidabile e di immediata percezione. Ora la qualifica del prodotto, attestata dal Marchio Quality ANFIT e dall’Etichetta energetica numerata, può trovare un perfetto compimento nella qualifica del sistema di posa e nella qualifica dell’installatore, opportunamente supportato da adeguati corsi di formazione cogestiti da ANFIT e Consorzio LegnoLegno. Così anche il Label di posa può diventare nelle mani della filiera potente strumento di comunicazione.

E proprio di comunicazione ha parlato Angela Amato di Spazioparola, ufficio stampa e pubbliche relazioni,  che ha riferito sulle azioni messe in campo nel corso dell’ultimo anno sia per diffondere il messaggio associativo che per dare conto delle tante iniziative messe in campo. Tutte azioni che hanno avuto ampia risonanza sulla stampa professionale e non. Amato non ha dimenticato il lavoro di restyling sul logo associativo e il lancio della nuova versione del sito che è in dirittura d’arrivo.

Le conclusioni sono spettate alla Presidente Laura Michelini: “Tanto lavoro è stato fatto e naturalmente tanto resta da fare. Oggi però i Soci ANFIT hanno in mano strumenti concreti per emergere di fronte alla concorrenza italiana e straniera e distinguersi offrendo vantaggi reali ai consumatori finali”.

 

Scarica il comunicato in formato PDF

 

Assemblea 1

Continue Reading
Exemple

ANFIT: un 2015 di successi

Con fine anno, come per tutte le aziende, anche per l’ Associazione è arrivato il momento dei bilanci. Enunciamo brevemente tutte le attività promosse da ANFIT durante l’anno affinché sia palese la crescita dell’Associazione grazie alla collaborazione di tutti:

  • Un’ ASSEMBLEA ELETTIVA di due giorni in aprile durante la quale sono stati eletti il nuovo Presidente e il nuovo Consiglio Direttivo;
  • Un’ ASSEMBLEA STRAORDINARIA in novembre per presentare tre progetti ambiziosi:
  • Un Accordo con ADICONSUM a tutela dei Consumatori, siglato durante l’evento;
  • Una doppia POLIZZA ASSICURATIVA con REALE MUTUA ASSICURAZIONE (RC Prodotto e Rimpiazzo) a sostegno di tutti gli Associati. L’ETICHETTA ENERGETICA NUMERATA per adeguarci alle richieste del progetto di validazione di origine del prodotto ed evitare così la contraffazione delle etichette.
  • L’APERTURA dell’Associazione a tutti i MATERIALI: PVC, alluminio e legno. In seguito a questo, stiamo studiando il RESTYLING del LOGO ANFIT e il nuovo SITO INTERNET che sarà attivo l’anno prossimo con contenuti e forme rinnovate e adeguate;
  • Anfit ha presenziato le MANIFESTAZIONI FIERISTICHE quali Klimainfisso a Bolzano, Made Expo a Milano, La Casa Ecosostenibile a Montichiari, e agli OPEN DAY organizzati dal Consorzio LegnoLegno a Vicenza, Bergamo, Torino e Caserta;
  • Con il supporto di gruppi di lavoro ad hoc istituiti, Anfit sta lavorando per progetti dedicati a: POSA IN OPERA QUALIFICATA e NASTRO PER VETRAZIONE A SECCO grazie ai quali stiamo raccogliendo dati importanti che permetteranno di offrire prodotti e servizi all’avanguardia a tutto il mondo del serramento;
  • In campo normativo, Anfit ha contribuito all’ultimazione e all’uscita delle NORME 11173 e 10818.
  • Sta ultimando la norma sulla progettazione del NODO DI POSA con l’ausilio del gruppo di lavoro sulla SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE;
  • Con l’adesione al GREEN BUILDING COUNCIL ITALIA, Anfit sta lavorando per il LEED;
  • In Europa, Anfit partecipa ai lavori di EUROWINDOOR quale rappresentante dell’Italia;
  • Con FINCO, Anfit fa sentire la propria voce anche nei “palazzi del potere” e sta discutendo diversi temi quali l’efficientamento energetico e gli appalti.
  • Inoltre, con FINCO è stata parte attiva al protocollo ITACA;
  • Grazie al contributo dei soci che hanno segnalato notizie discriminatorie sul PVC e l’uso improprio del marchio Made in Italy da parte di alcune aziende, Anfit si è attivata per arginare e vanificare gli effetti di queste attività ingannevoli.
  • Coinvolgendo le forze politiche e le istituzioni preposte Anfit ha presentato INTERPELLANZE su temi fiscali, energetici, relativi ad appalti, a SOSTEGNO degli Associati e del Made in Italy;
  • Il nostro UFFICIO STAMPA continua a permettere il dialogo con tutte le redazioni e le testate giornalistiche online e offline di settore e di larga diffusione affinché Anfit e i suoi Associati siano sinonimo di garanzia e tutela del serramentista e del privato

…e molte sono i progetti già in cantiere per il 2016 di cui vi daremo notizie nei prossimi comunicati.

Scarica il comunicato stampa in pdf

 

Continue Reading
Exemple

Recentemente, in occasione di un incontro con l’Azzurro Group, l’on. Nunzia De Girolamo (FI) ha ribadito il suo impegno per la tutela della produzione nazionale di serramenti sottoposta in questi anni a una crescente e selvaggia importazione di prodotti low cost.

“Per proteggere le migliaia di operatori italiani del settore del serramento e i privati italiani che investono ancora nella casa come bene essenziale– ha dichiarato la deputata di Forza Italia – mi impegno a presentare una proposta di legge legata alle misure di riqualificazione energetica (cosiddetto eco-bonus) basata sulla tutela del comparto italiano dei serramenti sul modello francese, unitamente ad un subemendamento alla legge di stabilità che determini il riconoscimento del vantaggio degli ecobonus attraverso il rispetto di principi e criteri di sostenibilità ambientale ed economica, subordinando gli aiuti di Stato ad una certificazione a tutela degli operatori italiani”. ANFIT che della tutela della finestra made in Italy ha sempre fatto la sua ragione di essere, appoggia il nuovo intervento dell’on. De Girolamo. In una comunicazione all’onorevole di Forza Italia, cofirmata dal Segretario nazionale di ADICONSUM Renato Calì, la Presidente di ANFIT Laura Michelini evidenzia il percorso di qualità intrapreso dall’Associazione per poter garantire in opera le prestazioni dichiarate dei serramenti. Un percorso che tutela i consumatori finali, i produttori, lo Stato che concede i benefici fiscali e la difesa dell’ambiente.

Sulla base di queste proposte che stanno riscuotendo sempre più attenzione e interesse da parte di numerosi parlamentari, Associazioni ed Enti , ANFIT intende collaborare con chi vuole realmente difendere la produzione italiana del settore serramenti e stimolare in tal senso Governo e Istituzioni.

Scarica il comunicato stampa in pdf

Continue Reading
Exemple

“Si può e …si deve fare”. E ANFIT fa

D’ora in poi i consumatori italiani sono più protetti nei loro diritti. Questo grazie all’intesa tra ADICONSUM, la maggiore Associazione dei Consumatori, e ANFIT siglata pubblicamente in occasione dell’Assemblea straordinaria di Bologna davanti a una sala strapiena di operatori del settore serramenti, esponenti di enti, associazioni e giornalisti. Da una parte Renato Calì, segretario nazionale di ADICONSUM, e dall’altra Laura Michelini, presidente dell’Associazione nazionale per la tutela della finestra made in Italy. “Grazie all’accordo oggi i soci ANFIT offrono ai consumatori italiani più libertà di scelta e maggiori tutele” ha sottolineato Michelini firmando l’intesa ed evidenziando: “Oggi abbiamo creato un’alternativa ai prodotti low cost fatta di maggiori informazioni ai consumatori, di tutele assicurative senza pari sul mercato e di una filiera dei serramenti tracciabile e trasparente”.

SCARICA  Accordo tra ADICONSUM e ANFIT

Scarica il comunicato stampa in pdf

IMG_7229_MG_2061

Continue Reading
Exemple

ANFIT, il grande cambiamento

Rompere gli schemi per agire in modo unitario nella difesa del Buon Serramento italiano realizzato in ogni materiale: PVC, legno, alluminio o acciaio. E’ questa l’ambizione di ANFIT che intende rappresentare la finestra Made in Italy nella sua globalità, purché prodotta da aziende italiane operanti sul territorio nazionale che puntano alla qualità. In questo quadro l’Associazione sta lavorando al rebranding del marchio e al rinnovo del sito per comunicare il grande cambiamento.

Per difendere efficacemente la ricca filiera di produzione nazionale dei serramenti, ANFIT ritiene che occorra superare la guerra tra i materiali. E lancia una vera e propria rivoluzione culturale per riunire tutti i produttori del settore che vogliono affermare la propria identità qualitativa promuovendo un mercato qualificato, controllato e garantito in contrasto con l’offerta di basso livello che non offre alcun tipo di protezione al consumatore.

E’ una rivoluzione culturale per il mercato italiano dei serramenti finora quasi privo di controllo. ANFIT vuole promuovere un nuovo circuito virtuoso per valorizzare la qualità della Finestra Made in Italy e offrire ai consumatori, prestazioni garantite.

Tutte le novità verranno illustrate in anteprima il 9 Novembre a partire dalle ore 14,30 presso ATA Hotel di Bologna (via Larga 4) nel corso dell’Assemblea Straordinaria di ANFIT davanti a rappresentanti della politica, delle Istituzioni, degli Organismi Tecnici e delle Associazioni.

Scarica il comunicato stampa in pdf

Continue Reading
Exemple

La Presidente Laura Michelini aprirà l’Assemblea straordinaria di ANFIT presentando i primi risultati e i prossimi programmi della nuova Governance.

ANFIT presenterà la polizza assicurativa unica nel settore, che garantisce ulteriormente il cliente finale e il prodotto di qualità realizzato in Italia. Si tratta di una polizza assicurativa che copre: RC Prodotto, Rimpiazzo e Posa in Opera, frutto dell’accordo con la REALE MUTUA.

Sempre al fine di tutelare il cliente finale, verrà illustrato l’accordo con ADICONSUM, una delle maggiori Associazioni dei consumatori.

ESSORSOFT presenterà l’Etichetta Energetica numerata, e la Scheda di Prodotto obbligatoria di legge.

Verranno altresì illustrati i progressi sul fronte del Label di posa, frutto della collaborazione con il CONSORZIO LEGNOLEGNO.

Concluderà i lavori la Tavola rotonda “Il futuro della manifattura in Italia: il caso della produzione di serramenti”, mediatore Ennio Braicovich.

Parteciperanno esponenti del mondo della politica, delle Istituzioni, delle Associazioni e dell’Imprenditoria. Il tema, anticipa la Presidente Laura Michelini, riprende l’anima di ANFIT: “Consideriamo importante e fondamentale il rapporto con le Istituzioni che operano nel campo politico, economico e dei media per la tutela dei posti di lavoro e del prodotto di qualità “fatto in Italia”. Grazie a importanti alleanze, riteniamo che oggi sia possibile offrire credibili e concrete soluzioni per la ripresa del nostro settore.

Scarica il comunicato stampa in pdf

Continue Reading
Exemple

ANFIT manifesta il totale appoggio all’iniziativa della on. Nunzia De Girolamo, cofirmata dall’on. Renato Brunetta. La parlamentare di Forza Italia ha presentato nei giorni scorsi un’interpellanza urgente nella quale si richiedeva al Governo quali azioni intendesse intraprendere per dare stabilità alle detrazioni del 65%, ma soprattutto quali iniziative il Governo intendesse intraprendere a tutela della filiera delle imprese e degli artigiani dell’edilizia nazionale, con particolare riferimento al settore del serramento.

ANFIT, Associazione Nazionale per la Tutela della Finestra Made in Italy, è nata nel 2011 per rappresentare la filiera della produzione italiana dei serramenti sicuri e di qualità.

Con un proprio Marchio di Qualità e il continuo controllo da parte degli organismi Associativi, gli Associati ANFIT contribuiscono alla creazione di un nuovo mercato. Un mercato sostenibile, dove la trasparenza e la tracciabilità dei serramenti realizzati dagli Associati, è verificata e garantita anche dall’Etichetta energetica per permettere al consumatore di effettuare una scelta consapevole.

Scarica il comunicato stampa in pdf

Continue Reading

Contattaci

Indirizzo

Via S. Pellico 1
35129, Padova - Italy

Contatti

E-mail: press@spazioparola.it
Tel: +39 049 7808091